LICEO ARTISTICO

Dal segno alla bellezza

“Ma, non sei tu la mia musa leggera
che sorride sempre e che non ama che Dio
tu sei mortale
vile
piena di desideri
terrestre. Come me”.

[Constantin Brancusi]

È il Liceo della visione e della rappresentazione, dell’espressione del “bello” come metodo di conoscenza. Il percorso quinquennale permette di maturare una cultura estetica, sviluppare la capacità progettuale, conoscere i diversi linguaggi espressivi per poterli utilizzare in modo efficace nelle innumerevoli forme che il mondo multimediale offre. Nel triennio è attivo l’indirizzo Architettura e Ambiente, nel corso del quale l’allievo imparerà a conoscere e a gestire i processi progettuali e operativi inerenti l’architettura e il contesto ambientale, e l’indirizzo Arti figurative volto a far padroneggiare i linguaggi delle arti figurative come disegno, pittura, modellazione plastica, fotografia e fondamenti di computer-grafica. Per una preparazione d’eccellenza anche nella lingua straniera, il Liceo ha potenziato l’insegnamento dell’inglese introducendo lezioni di madrelingua, la possibilità di frequentare il IV anno all’estero, l’utilizzo nel triennio di materiale didattico in inglese e la preparazione alle certificazioni Cambridge English (PET, First, Advanced Certificate in English). All’inizio di ogni anno e secondo quadrimestre gli studenti partecipano a workshop con artisti professionisti su product design, pittura ambientale, illustrazione, graphic design, libro d’artista.

Scopo del Liceo artistico S. Orsola è formare degli artisti nel vero senso della parola: educare cioè il talento degli allievi affinché essi maturino uno sguardo originale e profondo sulla realtà e diventino capaci di intervenire in essa “trasfigurandola”, mostrandone la bellezza. Tale capacità si acquisisce con la pratica artistica quotidiana guidata dai docenti delle materie d’indirizzo – professionisti nel loro ambito – nel dialogo con i grandi artisti del passato e contemporanei, e nel rapporto con la letteratura, le scienze, la filosofia che nel Liceo artistico si mettono al servizio dello studio e della comprensione dei fenomeni estetici. 


Eccellenza del servizio

- Licealità: la didattica è caratterizzata dal perfetto equilibrio tra aspetti teorici e aspetti pratici. In quest’ottica ampio spazio è dedicato alla progettualità, intesa come capacità di esprimere nella forma un ragionamento. Tale equilibrio garantisce agli studenti una preparazione che apre a più opportunità nel mondo universitario e lavorativo.
- Doppio indirizzo per il triennio: 1) Arti Figurative. Lo studente imparerà a padroneggiare i linguaggi delle arti figurative: disegno, pittura, modellazione plastica, fotografia e fondamenti di computer-grafica; 2) Architettura e Ambiente. Lo studente imparerà a conoscere e a gestire, in maniera autonoma, i processi progettuali e operativi inerenti l’architettura e il contesto ambientale.
- Il workshop. Due volte all’anno gli alunni di tutte le classi, dal I al V Liceo vengono coinvolti in un concorso interno all’istituto su tematiche interdisciplinari inerenti il loro percorso di studi. Si è lavorato sul product design, sulla pittura ambientale, sull’illustrazione, sul graphic design, sul libro d’artista, coinvolgendo sempre una figura professionale esterna alla scuola (artisti, esperti di comunicazione, enti pubblici e privati). Per questa ragione l’attività di workshop si è naturalmente trasformata in Alternanza scuola lavoro, divenuta obbligatoria per i trienni a partire dall’a.s. 2015-2016.
- Più spazio per l’inglese. 4 ore di inglese al biennio (a partire dall’a.s. 2017-2018) e 3 ore al triennio con un’ora di lezione curricolare con docente madrelingua. Insegnamento della lingua inglese per livelli al biennio (tre livelli a partire dall’a.s. 2017-2018). Possibilità di concordare il IV anno di Liceo all’estero. Corsi di preparazione alle certificazioni Cambridge (PET, First e Advanced).
- Abolizione delle antologie in vista di una maggiore libertà e funzionalità della proposta didattica che viene adeguata di anno in anno alle ricerche del docente e alla sensibilità della classe. In certi casi virtuosi, tale approccio ha portato alla creazione di dispense articolate e libri di testo da parte dei docenti.
- Più spazio per le scienze: potenziamento della matematica, insegnamento della fisica e delle scienze naturali su articolate esperienze di laboratorio. Partecipazione a concorsi scientifici nazionali (ScienzAfirenze).
- Visite culturali e viaggi d’istruzione, in Italia e all’estero, sono parte integrante dell’attività didattica. Durante le visite si svolgono attività di rilievo e disegno dal vero, in particolare nel biennio. Nel triennio si privilegiano luoghi che permettano l’incontro con artisti e opere appartenenti alla contemporaneità.
- Attività pomeridiane opzionali: Laboratorio di cinema (guidato dai docenti e da un regista professionista), Laboratorio di teatro (guidato da un’attrice professionista, nonché membro del tavolo del MIUR per lo sviluppo del Teatroèscuola), Laboratorio di scrittura (guidato dai docenti del Liceo).
- Studio assistito. Possibilità di concordare con il docente lezioni pomeridiane di sostegno allo studio o di potenziamento.
- Rapporto con le famiglie. Le famiglie partecipano a più occasioni di condivisione della vita della scuola: assemblee periodiche, colloqui scuola-famiglie e occasioni di festa. Nel 2015 si è costituita un’associazione di genitori di studenti di tutto l’Istituto che promuove iniziative di formazione inerenti all’ambito dell’educazione.

 

Sbocchi universitari

Possibilità di accesso a tutte le facoltà universitarie, ai master specialistici, alle Scuole di Specializzazione, alle Accademie.

I giovani e le famiglie richiedono che la scuola secondaria di II grado offra loro un percorso liceale capace di aprirli ad ampi orizzonti umani e in grado di vincere la sfida dell’attualità, ovvero una scuola in cui si affrontino le singole discipline a partire dalla domanda: cosa c’entra quel che studio con me e con la mia vita?
La nostra scuola secondaria è anzitutto un Liceo, una scuola della ragione che favorisce il maturare della personalità dello studente attraverso l’apprendimento di un metodo e l’incontro con la tradizione culturale resa viva dalla mediazione dell’insegnante.
Obiettivo fondamentale della scuola rimane la formazione di una ragione flessibile, capace di lasciarsi provocare e di affrontare il nuovo.
Chi inizia un cammino al Liceo Artistico, possiede un talento che gli è stato dato come strada per conoscere le cose: l’artista, dentro il percorso di conoscenza della realtà che tutti fanno, ha il privilegio di uno sguardo più acuto e più educato a guardare ciò che gli sta innanzi.
Il dono che egli possiede diventa strumento della sua crescita umana, è il tramite tra sé e l’oggetto da conoscere può divenire fattore di cambiamento nel mondo, in quanto produce qualcosa che prima non c’era.
Si tratta quindi di una educazione dello sguardo che vuole porsi come paradigmatica esperienza non solo per tutte le altre discipline, ma che vuole estendersi a tutto l’agire della persona.
Questa educazione dello sguardo è tesa a favorire nel ragazzo un atteggiamento per cui l’oggetto che ha davanti ha la precedenza su ciò che egli pensa e va preso in considerazione in tutti i suoi fattori, perché è solo così che si può scoprire “di che si tratta” per essere, poi, in grado di rivolgere la domanda a se stessi.
L’artista non è colui che “si esprime”, né tanto meno colui che sogna: l’artista è anzitutto un uomo immerso nella realtà, interessato a tutto, che osserva con attenzione ciò che lo circonda , è il più vicino alla realtà delle cose, forte di un esercizio continuo e persistente di avvicinamento ad esse. E’ perciò, colui che è più portato ad accogliere, amare e tentativamente “abbracciare”  ogni aspetto della realtà e, più intensamente prosegue il suo cammino artistico, più esso diventa la possibilità di spalancare il suo sguardo.

 

logo-s-orsola


Via Livorno, 50/A- Roma
Tel. +39 06 442 46 567
roma.orsoline.it

 

logo dedalo

 

Dedalo Soc.Coop.Sociale Onlus
Via Ferrari 14 - 22100 Como
P.IVA 02236520132
orsoline.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.